FAQ

Come diventare partner Enel Energia?

Diventare partner Enel Energia significa ottenere un mandato diretto per la vendita dei servizi di luce e gas. Si viene ufficialmente incaricati di operare per conto della società, senza altri intermediari. Si raggiunge questo tipo di collaborazione quando si ha una rete capillare di agenti, si dimostra di saper sviluppare un importante volume di contratti e si è capaci di mantenere le buone prestazioni con costanza nel corso del tempo. Molto importante è anche il sistema di lavoro e la soddisfazione dei clienti finali. Le vendite devono avvenire nel rispetto delle regole e le disdette devono essere minime. Adottare un sistema di controllo interno e una organizzazione strutturata è utile per valutare la qualità commerciale dei contratti. Chi sceglie di diventare partner di Enel Energia si impegna a non operare con altre aziende concorrenti del settore energetico. Rispettare questi standard non è alla portata di tutti. Aura Corporation ha sviluppato un programma di affiliazione per le agenzie che intendono diventare partner di Enel Energia e necessitano del supporto necessario.

Quanto guadagna un venditore di luce e gas?

Il guadagno di un venditore di luce e gas è variabile: riceve una provvigione per ogni contratto sottoscritto. Secondo i dati del portale specializzato Talent (Nuevoo) lo stipendio medio in Italia per questa professione è di 36.000€ l’anno. Una posizione senior raggiunge i 55.000€ l’anno.
Il compenso dipende dall’impegno e delle abilità individuali. Maggiore è la capacità di trovare nuovi clienti, maggiore sarà la retribuzione.
Bisogna considerare anche il supporto fornito dall’agenzia per la quale si lavora. La trattativa commerciale, e il guadagno del venditore di luce e gas, è più facile se l’agenzia ha un mandato diretto con una società affidabile e conosciuta, come Enel, Eni, Edison, A2A, Sorgenia… Inoltre il lavoro è semplificato se il venditore può contare su una struttura organizzata e sull’assistenza del back office per gestire le fasi dell’amministrazione, dell’organizzazione del lavoro e degli appuntamenti.
In Aura Corporation ogni venditore guadagna in base al merito e i risultati vengono riconosciuti sia economicamente sia come possibilità di carriera. Chi entra in questa azienda ha la possibilità di trovare un lavoro remunerativo e di crescere professionalmente e personalmente. L’obiettivo è passare da venditore junior a consulente, gestire un team, diventare manager e aprire una propria agenzia.

Come ottenere mandati diretti luce e gas?

Per ottenere mandati diretti luce e gas è necessario contattare la società energetica con cui si vuole stipulare l’accordo. L’agenzia che richiede la partnership deve provare di possedere alcuni requisiti e di saper rispettare alcuni standard di qualità. Va dimostrata l’abilità commerciale, cioè la capacità di generare un volume consistente di contratti. È importante inoltre soddisfare alcuni indicatori di valore come la bassa percentuale di disdette e il tasso di soddisfazione dei clienti. L’agenzia dovrebbe disporre di una rete capillare sul territorio, essere dotata di una organizzazione interna efficiente e disporre di strumenti di back office per controllare la qualità dei contratti e l’operato dei collaboratori.
Una volta ottenuti, i mandati diretti luce e gas vanno mantenuti nel tempo. L’agenzia deve essere in grado di continuare a sviluppare nel tempo i volumi di vendita richiesti e conservare la piena soddisfazione dei clienti che vengono acquisiti. La società energetica partner può ritirare l’accordo se le performance non sono costanti o se la reputazione viene messa in cattiva luce da pratiche commerciali troppo aggressive.
Prima di ottenere i mandati diretti luce e gas una agenzia o un libero professionista dovrebbe chiedersi se è in grado di soddisfare questi parametri. Chi ha bisogno di assistenza o di migliorare alcuni aspetti dell’organizzazione e dell’attività commerciale può affidarsi ad Aura Corporation. È stato sviluppato uno specifico programma per l’affiliazione delle agenzie che intendono ottenere mandati diretti luce e gas. Mette a disposizione strumenti per l’organizzazione del lavoro e della rete di vendita, software per il back office e la ricerca del personale, know how e competenze specifiche nel settore dell’energia.

Cos'è il mandato diretto?

Il mandato diretto è una collaborazione diretta, cioè senza intermediari, tra una agenzia o un libero professionista e una azienda per la vendita di servizi o prodotti. Nel caso del settore energetico il fornitore di luce e gas incarica ufficialmente un partner di stipulare a suo nome nuovi contratti, usufruendo della sua rete commerciale presente sul territorio. Non essendoci intermediari, il mandato diretto assicura provvigioni più alte. L’agenzia o il libero professionista possono ottenere condizioni contrattuali vantaggiose a patto di portare risultati commerciali consistenti e costanti nel tempo. Il partner incaricato delle vendite deve mantenere una buona condotta commerciale che non vada a ledere la rispettabilità e il prestigio dell’azienda che rappresenta e soddisfare determinati parametri di qualità stabiliti dal mandatario. Inoltre chi si assume il mandato diretto deve farsi carico degli aspetti organizzativi e amministrativi.

Quali sono i vantaggi del mandato diretto energia?

Il principale vantaggio del mandato diretto energia è rappresentato dalle provvigioni più alte. Chi ha questo tipo di rapporto privilegiato con il fornitore di luce e gas può contare su condizioni contrattuali migliori e avere una percentuale maggiore per la mediazione su ogni contratto stipulato. Scegliendo con attenzione il partner energetico e selezionando operatori conosciuti, come Enel, Eni o Edison, il mandato diretto energia permette di presentarsi sul mercato a nome di una società apprezzata, favorendo il buon esito della trattativa commerciale. È sicuramente più facile ottenere l’attenzione e la fiducia dei consumatori proponendosi per conto di un fornitore di luce e gas conosciuto e affidabile. Le provvigioni dirette garantite da società meno affermate potrebbero essere anche più vantaggiose ma bisogna considerare la maggiore diffidenza del cliente nella scelta d’acquisto. Il mandato diretto energia inoltre consente di avere un rapporto preferenziale con la società energetica e di avere una migliore assistenza nella risoluzione di eventuali problemi legati alla fornitura di luce e gas.
Aura Corporation da molti anni dispone del mandato diretto Enel Energia. Con soddisfazione reciproca la collaborazione si fonda su ottimi risultati di vendita e sul rispetto di elevati standard di qualità. Tutte le agenzie che fanno parte del network di Aura Corporation hanno accesso a questo tipo di contratto ed è in corso un programma di affiliazione per espandersi ulteriormente sul territorio, cercando nuovi partner commerciali con i quali condividere i vantaggi del collaudato sistema commerciale.

Meglio mandato diretto o di subagenzia?

La scelta tra mandato diretto o subagenzia non è così scontata come si potrebbe pensare. Il mandato diretto ha il vantaggio di offrire provvigioni più alte e quindi di dare una maggiore redditività per ogni contratto stipulato. Ma presenta anche delle responsabilità maggiori nei confronti del fornitore di luce e gas. Innanzitutto per ottenere queste condizioni commerciali favorevoli è necessario assicurare un volume di vendite importante ed essere in grado di mantenerlo nel tempo. Riuscire solo per alcuni mesi a stipulare molti contratti per poi abbassare le prestazioni non permette di ricevere o mantenere il mandato diretto. Per raggiungere buoni risultati con costanza è necessario dotarsi di una rete di venditori, occupandosi della selezione, della formazione e della gestione del personale. Non è pensabile che tutto il lavoro venga fatto da un solo professionista. Con un maggiore volume di vendite inoltre anche il carico amministrativo e gestionale è destinato a crescere. Si rende necessaria l’adozione di strumenti e software adeguati.

Il contratto di subagenzia consente una gestione semplificata. Permette di lavorare da soli, come liberi professionisti, o con pochi collaboratori, concentrandosi sull’attività di vendita. Non c’è la preoccupazione di dover raggiungere mese dopo mese risultati imposti e si perde meno tempo con le pratiche amministrative e burocratiche. Inoltre è possibile scegliere le provvigioni senza storno che mettono al riparo dalle situazioni in cui il cliente disdice il contratto di fornitura di luce e gas.

Aura Corporation offre la soluzione che mette tutti d’accordo. È in corso un programma di affiliazione che ricerca la partnership con altre agenzie in Italia, nelle zone non ancora coperte dal servizio. A queste subagenzie verrà esteso il mandato diretto, che Aura Corporation ha con Enel Energia. Inoltre verrà condiviso il know how, il metodo di lavoro, l’organizzazione della rete vendita, gli strumenti e i software per il back office, la ricerca del personale, il monitoraggio delle performance. Contattaci per maggiori informazioni.

Come diventare venditore di energia elettrica

Per diventare venditore di energia elettrica non esiste uno specifico percorso di studi o un corso universitario dedicato. Il modo più semplice per intraprendere questa professione è quello di iniziare a lavorare presso una agenzia che si occupa di vendere forniture di gas e luce in modo da acquisire conoscenze specifiche per il mercato dell’energia. È necessario inoltre aggiornare periodicamente la propria formazione perché le tariffe, le condizioni e le opportunità nel settore sono in continua evoluzione.
Per diventare venditore di energia elettrica sono richieste doti comunicative e relazionali. Come in tutte le attività commerciali è molto importante entrare in empatia con il cliente e avere un orientamento al servizio del cliente. Un bravo venditore di energia è colui che riesce a comprendere al meglio le necessità del cliente e a tradurle in un vantaggio. Con capacità di problem solving riesce a individuare le soluzioni più adatte per le specifiche esigenze energetiche migliorando l’efficienza, abbassando i consumi e riducendo le emissioni inquinanti in favore delle fonti rinnovabili.

Aura Corporation ha sviluppato un programma dedicato a chi vuole diventare venditore di energia. È aperto a tutti, anche a chi è alla prima esperienza o proviene da un settore completamente diverso e intende cambiare lavoro. Chi entra a far parte dell’azienda viene affiancato dai colleghi nelle attività quotidiane e riceve la formazione nelle diverse aree: marketing, commerciale, soft skills, amministrazione, organizzazione del lavoro e coaching. In base all’impegno e ai risultati offre grandi opportunità di carriera. È possibile entrare come venditore di energia junior, diventare senior, manager, fino a direttore di una nuova filiale.

Cosa fa un consulente energetico?

Il consulente energetico è un partner prezioso: aiuta a trovare le soluzioni per usare al meglio luce e gas. Lavora principalmente per le aziende ma i suoi servizi sono utili anche ai consumatori privati. È in grado di analizzare i dati dei consumi, valutare il fabbisogno energetico e individuare gli sprechi. Assiste i clienti nella scelta consapevole della tariffa più adatta e nelle corrette strategie per l’approvvigionamento. Il consulente energetico propone interventi rivolti a migliorare l’efficienza, il risparmio energetico e le buone pratiche. Opera per contenere i consumi e ottimizzare i sistemi energetici in funzione dei processi aziendali e della produzione. Promuove inoltre l’uso delle fonti rinnovabili e la transizione verso forme più sostenibili di riscaldamento e illuminazione.
La gestione delle risorse energetiche naturali è sempre più determinante per l’economia e per l’ecosistema e il consulente energetico riveste un ruolo fondamentale per ridurre l’impatto ambientale e i cambiamenti climatici.
Ha uno spirito innovativo ed è informato sull’evoluzione degli scenari di mercato, delle normative vigenti e delle nuove tecnologie.

Chi può vendere energia elettrica?

Vendere energia elettrica è una professione seria e soddisfacente dal punto di vista economico. Gli incaricati alle vendite sono autorizzati a lavorare da una agenzia che ha ricevuto il mandato da uno dei fornitori dei servizi di luce e gas, come Enel Energia, Eni, Edison, A2A… L’agenzia ha un contratto ufficiale con la società energetica e si impiega a rispettare determinati requisiti commerciali e livelli di qualità. Non può compromettere la reputazione del fornitore energetico con una condotta troppo aggressiva o poco chiara. Al personale dell’agenzia per vendere energia elettrica viene rilasciato un tesserino di riconoscimento, autorizzato dalla Questura. Ogni giorno l’agenzia comunica alla Questura l’inizio dell’attività e la zona dove operano i suoi incaricati. Il documento identificativo riporta i dati del venditore, il logo e le informazioni sull’agenzia. È possibile inoltre verificare l’autenticità del tesserino di riconoscimento contattando il numero del servizio clienti del fornitore di luce e gas. L’agenzia segnala alla società energetica l’elenco dei collaboratori. Gli incaricati alle vendite prima di iniziare a vendere energia elettrica hanno seguito un percorso di formazione interno all’agenzia per conoscere il mercato dell’energia, l’offerta commerciale, le strategie di marketing e l’importanza del customer care.

Come aprire un punto vendita Enel Energia?

Ci sono due soluzioni per aprire un punto vendita Enel Energia: avviare un negozio oppure creare una agenzia. Il primo caso viene definito con più precisione Spazio Enel. Si tratta di un punto vendita fisico dedicato all’incontro con i clienti e alla proposta delle offerte commerciali per la fornitura di luce e gas. È necessario disporre di un locale con vetrine fronte strada da adibire a negozio mono marca o di una attività commerciale con una buona pedonabilità all’interno della quale realizzare un corner. Il gestore del negozio sottoscrive un programma di franchising con la società elettrica e riceve delle commissioni per i contratti sottoscritti. Per aprire un punto vendita Enel Energia si deve fare richiesta direttamente ad Enel e inviare una candidatura che viene esaminata attentamente.
La seconda possibilità per aprire un punto vendita Enel Energia è creare una agenzia. In questo caso è sufficiente un ufficio che serve per la gestione amministrativa e l’organizzazione del lavoro. L’attività di vendita viene realizzata attraverso la rete di agenti presenti nel territorio. Rispetto allo spazio Enel, i costi per l’affitto e l’allestimento del locale sono minori. Inoltre è possibile avere un mandato diretto, cioè un incarico diretto da parte di Enel Energia, oppure un contratto di subagenzia collaborando con l’agenzia che detiene il rapporto privilegiato con Enel Energia. In entrambi i casi il titolare dell’agenzia e i collaboratori ricevono una commissione sui contratti stipulati.

I nostri Partners

Aura corporation

Mandato Enel Energia

Aura Corporation crede nel valore delle persone e crea le migliori condizioni perché i collaboratori possano crescere professionalmente e personalmente. Il mandato Enel Energia favorisce l’approccio al mercato della rete commerciale che viene supportata anche nella formazione, nella gestione del lavoro, nella promozione.

Privacy Policy

Formazione

lavoro

Formazione e lavoro

Offriamo la miglior formazione per rendere i nostri collaboratori competitivi sul mercato

Aura Corporation è leader del settore.

Ecco quello che solo noi mettiamo a disposizione dei nostri agenti:

Entra a far parte anche tu